La UIL è contro le molestie sessuali nei luoghi di lavoro

Audizione al Senato della Repubblica

Le molestie nei confronti delle donne nei luoghi di lavoro sono più diffuse di quanto si possa immaginare, spesso non hanno solo un indirizzo esplicitamente sessuale, esistono anche numerose altre casistiche.

A mero esempio (non esaustivo) di condotta molesta da parte del datore di lavoro si possono citare le continue vessazioni e i continui rimproveri o le dequalificazioni professionali, spesso immotivate effettuate sul luogo di lavoro.

Si impone necessario quindi definire e affermare il diritto fondamentale delle donne di lavorare in un ambiente di lavoro che non le discrimina, che non le umilia e soprattutto che non le ricatta.

In allegato i documenti UIL sulla proposta di Legge “Molestie, molestie sessuali e violenza sessuale sul posto di lavoro”, presentati nelle Audizioni presso la Commissione Femminicidio del Senato il 18 e il 30 settembre.

La proposta del Ddl prevede sanzioni penali per le nuove fattispecie.

In allegato troverete tre documenti:

  • Testo Audizione del 18 settembre;
  • Testo Audizione del 30 settembre;
  • Note al testo per Audizione sul tema delle molestie sessuali nei luoghi di lavoro.