Stato di agitazione, ELIOR spa e GEMEAZ ELIOR spa

Blocco degli straordinari e del supplementare

PROCLAMAZIONE STATO DI AGITAZIONE REGIONALE

Le Scriventi OO.SS, Filcams CGIL Fisascat CISL Uiltucs Emilia Romagna, in rappresentanza delle lavoratrici e dei lavoratori occupati presso le strutture di Elior Ristorazione SpA e Gemeaz Elior SpA presenti nel territorio dell'Emilia Romagna, proclamano l'apertura dello stato di agitazione regionale con astensione dalle prestazioni in orario supplementare e straordinario con decorrenza dalla data odierna.

Ciò avviene a fronte del mancato rispetto degli impegni definiti negli incontri pregressi a livello territoriale e nazionale.

Persistono infatti continui e reiterati errori nelle buste paga quali, a titolo esemplificativo e non esaustivo, mancato pagamento del lavoro supplementare/straordinario, decurtazione di ferie e permessi senza che vi sia stato un reale godimento delle stesse, mancata maturazione dei ratei.

Riteniamo non più tollerabile che tutti i mesi le lavoratrici e i lavoratori vengano privati di una parte dovuta della propria retribuzione, senza che venga loro corrisposta la retribuzione spettante in base al lavoro effettivamente svolto. Inoltre la modalità di gestione dei cantieri da parte delle società, che implica una forte esasperazione della produttività oltre che l’ottimizzazione dei costi attraverso la costrizione degli organici e la riduzione del servizio offerto agli utenti oltre che la mancata o parziale sostituzione delle attrezzature di lavoro, genera in molti casi uno stato di malessere condiviso da dipendenti ed utenti.

Tenuto conto della gravità della situazione si comunica altresì che l’azione di protesta potrebbe non limitarsi al blocco di straordinari/ supplementari e che pertanto si mettono a disposizione delle strutture sindacali territoriali di Filcams CGIL Fisascat CISL e Uiltucs UIL e delle RSA/RSU laddove presenti, nelle modalità che saranno valutate più opportune a livello territoriale o di singola unità produttiva (mensa, centro di cottura…) e senza preavviso, un pacchetto di 8 ore di sciopero.

Per quanto riguarda le attività sottoposte a 146/90 le strutture di Filcams CGIL Fisascat CISL Uiltucs UIL territoriali rispetteranno quanto previsto dalla normativa e dal CCNL in materia di diritto di sciopero.