La UILTuCS Emilia-Romagna si prefigge di rappresentare le lavoratrici e i lavoratori del terziario. Dare forza al lavoro.

Indirizzo
Via delle Lame, 98 – 40121 – BOLOGNA (BO)

Informazioni per i contatti
Email: [email protected]
PEC: [email protected]
Telefono: 051/550502
Fax: 051/550918

Altre informazioni
E’ aperto al pubblico dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18 (festivi esclusi)

Telefono 051/550502 – Fax 051/550918

Image Alt

UILTuCS ER

  /  Notizie   /  Come prevenire il conflitto a fuoco e come gestirlo se non inevitabile

Come prevenire il conflitto a fuoco e come gestirlo se non inevitabile

L’Ente Bilaterale della Vigilanza in Emilia Romagna (E.BI.V.E.R.), costituito dalle associazioni datoriali del settore della vigilanza e dalle strutture sindacali regionali di FILCAMS CGIL, FISASCAT CISL, UILTuCS UIL, organizza corsi formativi per i lavoratori dipendenti da istituti e imprese di vigilanza privata e servizi fiduciari.

E.BI.VER, attraverso l’O.P.R. (Organismo Paritetico Regionale) favorisce iniziative di sviluppo e di orientamento in tema di sicurezza nei luoghi di lavoro, secondo le indicazioni del Decreto Legislativo 81/2008.

Corso operativo di primo livello relativo alla gestione delle emergenze promosso da E.BI.V.E.R.: possibili scenari di un conflitto a fuoco e loro risoluzione (come prevenire il conflitto a fuoco e come gestirlo se non inevitabile).

Il seminario è gratuito ed è rivolto ai lavoratori ed agli operatori del settore della vigilanza privata.

ARGOMENTI DEL CORSO

Teoria

l ruolo della GPG nella repressione dei reati
•    Atteggiamento mentale e corretta interpretazione della situazione di pericolo
•    Uso adeguato delle dotazioni personali e corretta applicazione dei protocolli di intervento
•    Cenni sui principali malfunzionamenti legati alle armi semiautomatiche
•    Manutenzione delle proprie armi

Pratica SIAT (simulatore di tiro)

•    Elementi di base del tiro operativo
•    Posizioni di riferimento del tiro statico e del tiro dinamico
•    Muoversi con armi pronte al fuoco, valutazione dei pericoli
•    Tiro in copertura e tiro in movimento
•    Ingaggio di bersagli su scenari. Statici, dinamici, interattivi

l corso si prefigge l’obiettivo di fugare le incertezze circa l’intervento della GPG nelle situazioni che degenerano e che, se mal gestite, possono portare ad un eventuale conflitto a fuoco.

Per la partecipazione occorre scaricare il modulo scheda di adesione, compilarlo ed invialo a [email protected]

Per ulteriori Informazioni…

Ente Bilaterale Vigilanza Emilia Romagna
Via Tiarini 22, 40129 Bologna – M. 324 6119082