COMMERCIO

CCNL Confcommercio Terziario Distribuzione e Servizi

Finalmente è stata sottoscritta la stesura finale del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro per i Dipendenti da Aziende del Terziario della Distribuzione e dei Servizi (CCNL TDS).

Sicuramente tale testo rappresenta non solo per gli addetti ai lavori, ma anche per tutti i lavoratori e le aziende del settore, uno strumento importante anche alla luce del fatto che trattasi del CCNL applicato quantitativamente al maggior numero di lavoratori per singolo ambito di applicazione/settore.

Concentrazione degli insediamenti commerciali.

La giunta Comunale di Bologna ha licenziato nelle settimane scorse il “Regolamento per l’esercizio del commercio nelle aree urbane di valore culturale” che, nell'ambito del percorso per la candidatura dei Portici all'Unesco, prevede interventi volti a limitare la proliferazione di nuovi esercizi commerciali nel Centro Storico della città.

L'intervento, che passerà al vaglio del Consiglio comunale il prossimo 8 luglio, anche se sconta un grave ritardo, va nella direzione giusta, provando a razionalizzare le aperture dei nuovi insediamenti commerciali a Bologna.

Il Commercio Proclama l’astensione dal Lavoro Festivo!!!

Federazioni Sindacali Lavoratori Commercio Turismo e Servizi - Regionali - Emilia Romagna

1° NOVEMBRE 2018 IL COMMERCIO PROCLAMA L’ASTENSIONE DAL LAVORO FESTIVO!!! E’ ORA CHE IL PARLAMENTO INTERVENGA!!!

Nonostante siano trascorsi ormai 7 anni dal Decreto “Salva Italia” che eliminò ogni vincolo e regola in materia di orari commerciali, si continua a discutere della necessità di una NUOVA legge.

Liberalizzazioni degli orari commerciali

Tema: “liberalizzazioni degli orari commerciali”
in una lettera, le Organizzazioni Sindacali, in testa la UILTuCS con il suo segretario generale Bruno Boco, hanno avanzato richiesta d’incontro al Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Luigi Di Maio.
 
Sono ormai passati sette anni, dall'introduzione delle liberalizzazioni delle aperture e degli orari nel commercio da parte del decreto Salva Italia, del governo Monti.